MagiaDelTurano

MAGIA DEL TURANO

 PUB - PIZZERIA - RISTORANTE - CAMERE

PalazzoIl palazzo fortificato che sovrasta il paese, fu proprietà dei Mareri fino al 1200, epoca in cui furono costretti a cederlo temporaneamente ai colonna per poi tornarne in possesso sino al 1600. Successivamente la fortezza è stata di proprietà dei Flacchi (1700) dei Cappelletti (nobile famiglia patrizia reatina) e dei Cavalletti alla fine del 1800. Dopo un periodo di abbandono, il palazzo è stato recentemente restaurato dalla famiglia Solivetti.

 

La chiesa di Santa Maria Assunta Immacolata venne designata nel 1824 sede per l'avviamento alla scolarizzazione dei fanciulli, che dopo 5 anni di corso venivano trasferiti all'abbazia di San Salvatore Maggiore per proseguire gli studi. All'interno del giardino pensile della chiesa è stata rinvenuta un'incisione il latino del 1644 che attesta le attività di scolarizzazione. Il ponte vecchio che collega le sponde del fiume Turano, viene ricordato da varie fonti storiche poiché attraversato da Beatrice Cenci quando voleva raggiungere Petrella Salto, luogo in cui maturò l'idea di uccidere suo padre Francesco.

 

Diga di Posticciola

La diga di Posticciola, costruzione assai più recente, venne iniziata nel 1936 al fine di realizzare un bacino di rifornimento per l'energia idroelettrica.